Dentista, farmaci e gravidanza:

Il mal di denti e i disturbi orali durante la gravidanza vanno innanzitutto prevenuti, non soltanto per evitare possibili fastidi durante nove mesi già impegnativi su molti fronti, ma anche per tutelare il bambino, quindi è importante il controllo dal dentista.

Attraverso molti studi si è accertato che la presenza di infezioni gengivali in gravidanza può aumentare il rischio di parto pretermine, correlato anche alla presenza di dolore intenso e allo stress associato a interventi odontoiatrici di una certa importanza che possono disturbare lo sviluppo del bambino. Difficoltà nella masticazione potrebbero, inoltre, temporaneamente compromettere la possibilità della mamma di alimentarsi in modo adeguato.

Per tutte queste ragioni sarebbe importante effettuare un controllo dal dentista prima di intraprendere una gravidanza o, comunque, non appena ci si accorge di essere incinte. Durante i nove mesi ci si dovrà prendere cura con particolare attenzione della propria igiene orale, lavando bene i denti dopo ogni pasto, mangiando cibi sani e seguendo i consigli del dentista.

Carie dolorose di una certa importanza, ascessi, gengiviti e parodontiti non sono soltanto un serio disagio per la mamma, ma anche un rischio per la serena prosecuzione della gravidanza e per il benessere del bambino. Se sfortunatamente si manifestano, vanno trattati immediatamente con tutti gli interventi odontoiatrici e i farmaci necessari, perché la presenza di questo tipo di disturbi e il rischio infettivo associato sono più pericolosi per il feto di qualsiasi terapia odontoiatrica.

In proposito, va precisato che quasi nessuno dei farmaci utilizzati dal dentista è controindicato in gravidanza: penicilline, cefalosporina e macrolidi sono antibiotici di prima scelta per la donna in attesa; il paracetamolo è l’analgesico che l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) suggerisce per il trattamento degli stati febbrili e del dolore del bambino e del neonato.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *