Disturbi alimentari e problemi di salute ai denti

L’anoressia e la bulimia possono danneggiare i denti in diversi modi.

Un soggetto bulimico entra in un circolo vizioso di ingestione di grandi quantità di cibo seguita da vomito. Gli acidi dello stomaco presenti nel vomito passano dalla bocca e possono erodere lo smalto dei denti, provocando la progressiva ed irreversibile perdita di smalto.

Dal momento che i denti appaiono logori e gialli, un dentista potrebbe essere il primo a notare segni di questo disordine alimentare. Interventi dentistici cosmetici possono aiutare a proteggere lo smalto dei denti.

Nell’anoressia, la privazione del cibo sottrae al corpo i nutrienti di cui ha bisogno. Può insorgere l’osteoporosi, che indebolisce le ossa della mandibola che sostengono i denti, portando alla perdita dei denti stessi.

Qualunque sia la patologia, è fondamentale curarne le cause, oltre alle complicanze dentali che ne conseguono. Il tuo dentista potrà sicuramente correggere il deterioramento dello smalto dei denti, ma non sarà in grado di curare il disturbo alimentare. Se soffrite di un disturbo dell’alimentazione, o temete di averlo, rivolgetevi al vostro medico.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *