Impiantologia dentale computerizzata

La tecnica della implantologia dentale computerizzata rappresenta il miglior livello tecnologico e qualitativo oggi possibile per la riabilitazione con impianti.

Dopo un’accurata preparazione del caso mediante una T.C. delle arcate dentarie e soprattutto con lo studio in 3D tramite un software di ultima generazione vengono preparate mascherine guida che sono in grado di pianificare in modo estremamente accurato l’inserzione di impianti nella bocca del paziente.
Tutto questo avviene senza dover incidere la gengiva e quindi evitando le suture (tecnica flapless).
Una tecnica poco invasiva che consente al paziente di riprendere le proprie attività senza eccessivo fastidio ne dolore già dal giorno successivo.

Pianificando accuratamente il caso siamo in grado di eseguire il carico immediato in modo tale che pazienti completamente sdentati possano avere inseriti gli impianti ed i denti fissi nell’arco di massimo 3 ore.

Implantoprotesi 3d Computer Guidata

L’evoluzione dell’implantologia ha raggiunto il suo apice con l’avvento della chirurgia computerizzata. Con questa metodica, attraverso un esame tac a bassi dosaggi di rx e un software dedicato, è possibile progettare la riabilitazione di un elemento singolo, di più elementi o di tutta l’arcata dentaria.
I vantaggi di questa tecnica sono molti, tra cui:

  • tempo di esecuzione dell’intervento: con questa metodica si esegue il carico immediato in modo che i pazienti completamente o parzialmente senza denti possano nell’arco di una mattina avere i denti fissi sugli impianti inseriti.
  • tecnica flapless: nessuna incisione della gengiva con il bisturi, nessuna applicazione di punti di sutura evitando così effetti collaterali annessi, ovvero sanguinamento, dolore e gonfiore post-operatorio.
  • massima precisione: grazie alla scansione 3d (tac conebeam) e l’utilizzo del software dedicato (nobel clinician) siamo in grado di trovare l’ottimale posizionamento dell’impianto evitando così i rischi operatori connessi.

Implantoprotesi tradizionale

L’impianto è una struttura in titanio normalmente di forma simile a quella di una radice dentaria, che viene innestata con un intervento in anestesia locale nella mandibola o nel mascellare superiore e che è in grado di sostituire funzionalmente ed esteticamente i denti o il dente mancante.

Impianto singolo

Ponte su impianti